menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ex Moi occupato: la soluzione passa dall'Anci e da Alfano

Ieri l'incontro tra l'assessore Stefano Gallo e i rappresentanti degli immigrati che hanno occupato l'ex Moi. Gallo ha detto che Fassino chiederà un incontro con Alfano

La spinosa questione dei profughi che hanno occupato quattro delle palazzine dell'area ex olimpica del Moi sarà discussa in sede Anci. E' quanto è emerso da un incontro svoltosi ieri tra l'assessore ai servizi demografici della città, Stefano GAllo, e i rappresentanti degli immigrati che hanno occupato le palazzine ex Moi.

Gli immigrati avevano fatto richiesta di essere iscritti all'anagrafe in quanto residenti ormai al Moi, e l’assessore Gallo ha confermato la disponibilità della Città a concedere la residenza collettiva. L'assessore ha ricordato che il sindaco di Torino Piero Fassino, in quanto presidente dell'Anci chiederà un incontro al ministro Alfano per iniziare una procedura applicabile in modo univoco nelle città italiane.

L’incontro si è concluso con un nuovo appuntamento per la prima decade di novembre per concordare un percorso in base ai risultati che verranno ottenuti dall'Anci e dall'incontro col ministro dell'interno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento