Profughi all'ex hotel Monte Rosa di Cavoretto: la comunità trema

La questione è già stata affrontata in Sala Rossa. La Lega:"Scenderemo in piazza con i residenti"

A Cavoretto arrivano i profughi ed è polemica. Sono in 25, provenienti da Eritrea, Senegal, Sierra Leone, Nigeria, e sono ospitati nell'hotel Parco Europa - ex Monte Rosa -, struttura riaperta appositamente per ospitare gli extra comunitari, situata a due passi dalla piazzetta centrale della borgata. 

Una novità che i residenti, abituati alla tranquillità e alla familiarità che si respira nel borgo, non hanno apprezzato e alla quale si stanno ribellando con tam tam sui social e riunioni nei bar del quartiere. Un equilibrio quello di Cavoretto che rischia di essere travolto

Anche in Sala Rossa l'argomento è stato affrontato sollecitato dall'intervento di Fabrizio Ricca della Lega Nord che, solidale con i residenti di Cavoretto e che ha annunciato sarà presente lunedì in loco per un incontro con la cittadinanza, si è stupito di come la Giunta Appendino non sapesse nulla dei nuovi arrivi di profughi. Sonia Schellino, la neo assessore al Welfare ha dichiarato che "la Prefettura non ha l'obbligo di informare i Comuni sull'arrivo di singoli gruppi di profughi". 

"Torino, in particolare quella Circoscrizione che convive con le palazzine dell'ex Moi, - ha detto Ricca - ha già abbastanza problemi da affrontare da sola senza che il ministero dell'interno si permetta di crearne altri. Siamo e saremo al fianco di tutti i residenti, già sul piede di guerra, pronti a scendere in piazza con loro fin da subito."


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La folle corsa di due carri-attrezzi a 120 km/h: patenti ritirate ai conducenti, multe per 2.700 euro

  • Qualità dell’aria, scatta il livello viola: bloccati tutti i veicoli euro 5

  • Investita da un'auto impazzita alla fermata del bus, è in condizioni gravi

  • Omicidio-suicidio nella villetta: marito uccide la moglie con un colpo di balestra e poi si toglie la vita

  • Scende dopo lo scontro con un'altra auto e viene investito: morto

  • Emergenza smog: continua lo stop a tutti i veicoli diesel fino agli Euro 5

Torna su
TorinoToday è in caricamento