Cronaca

Profanata la tomba di una nobildonna dal cimitero di Corio

Dopo aver rotto alcuni mattoni, ignoti hanno estratto la bara dal loculo e scoperchiato la cassa. I Carabinieri indagano per sapere se sia stato trafugato qualcosa dall'interno

La tomba di un nobildonna è stata profanata nel cimitero di Corio Canavese. Il custode ha trovato la bara fuori dal loculo in cui si trovava dal 2004, anno in cui è morta la donna. Il coperchio della cassa era divelto con il cadavere apparentemente intatto al suo interno.

I Carabinieri stanno indagando per risalire al (o ai) profanatore e per capire se sia stato rubato qualche gioiello presente all'interno della bara.

Per riuscire a estrarre la bara dal loculo, i colpevoli hanno prima rotto alcuni mattoni posti a protezione di quest'ultimo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Profanata la tomba di una nobildonna dal cimitero di Corio

TorinoToday è in caricamento