Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Vallette

Colpo di scena alle Vallette, il pentito si rifiuta di parlare

Colpo di scena al processo Minotauro: il pentito Rocco Marando, che doveva testimoniare in videoconferenza, ha rifiutato di lasciare la località protetta in cui si trova

L'udienza che questa mattina si sarebbe dovuta tenere all'interno del bunker Vallette, circa il processo Minotauro, ha subito un colpo di scena. Il pentito Rocco Morando avrebbe dovuto testimoniare in videoconferenza (per motivi di sicurezza) e invece all'ultimo ha rifiutato di lasciare la località protetta in cui si trova, spiegando alla scorta che c'é un non meglio precisato 'contenzioso economico' in corso.

Quando la comunicazione è arrivata le parti erano già in aula. La notizia è stata data dal presidente del tribunale Paola Trovati, la quale ha poi comunicato che l'udienza è stata rinviata all'8 gennaio 2013. Uno degli imputati rinchiusi nel gabbiotto, quando i giudici sono usciti dall'aula, ha detto "giustizia infame".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colpo di scena alle Vallette, il pentito si rifiuta di parlare

TorinoToday è in caricamento