rotate-mobile
Cronaca Nizza Millefonti / Piazza Polonia, 94

Bimba morta durante il parto al Sant'Anna, accusati i tre medici

Il 28 maggio del 2008 al Sant'Anna moriva una bambina durante il parto. Accusati tre medici: per l'accusa colpevoli di aver ritardato il parto e non aver fatto il cesareo

Il 28 maggio 2008 all'ospedale Sant'Anna di Torino moriva una bambina durante il parto. A quasi tre anni e mezzo di distanza si è aperto il processo che vede imputati tre medici del Sant'Anna, accusati di omicidio colposo e di lesioni colpose alla madre. Un quarto medico, che aveva le funzioni di primario del reparto, ha già patteggiato la pena. Oggi sono stati ascoltati i genitori della piccola, costituitisi parti civili.

Durante il processo, il pubblico ministero Cesare Parodi ha sostenuto la colpa da parte dei medici nel non far partorire la donna col cesareo. La bambina, così, nacque morta per asfissia - come fu accertato dall'autopsia - in seguito a un improvviso distacco della placenta. Secondo i difensori dei tre imputati, gli avvocati Michele Galasso, Paola Pinciaroli e Vittorio Nizza, "la responsabilità della decisione su quando effettuare il parto e se effettuare il cesareo era tutta della caporeparto. In seconda battuta, si è trattato di un evento imprevedibile a cui i nostri clienti hanno cercato di porre rimedio, senza però riuscirvi".


(ANSA)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimba morta durante il parto al Sant'Anna, accusati i tre medici

TorinoToday è in caricamento