menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il vetro di un portone uccise una ragazza, il pm oggi chiede due condanne

L'incidente si verificò nel giugno 2011. Giorgia Gallo, 15 anni, morì dissanguata colpita a morte dalle schegge di vetro di un portone andato in mille pezzi. La vetrata non era a norma

Sono state chieste due condanne al processo per il caso di Giorgia Gallo, la ragazzina che morì ferita a morte dal vetro di un portone andato in mille pezzi. Il pm Lisa Bergamasco ha chiesto per gli imputati, un amministratore di condominio e il suo predecessore, un anno e dieci mesi di carcere.

L'incidente si verificò il 13 giugno 2011 in corso Cincinnato. Giorgia, 15 anni, morì dissanguata, colpita dalle schegge di vetro, andato in frantumi, del portone di una palazzina. Secondo gli accertamenti, il vetro del portone non sarebbe stato a norma.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento