Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Falchera / Via degli Ulivi

I problemi di Falchera: dalle discariche agli orti abusivi

Il Comune di Torino e la circoscrizione Sei stanno lavorando passo passo per risolvere le numerose criticità che affliggono il territorio. Dagli inquinamenti delle discariche alla disastrata viabilità

Dall’allarme inquinamento causato dalle numerose discariche passando per la disastrosa viabilità, gli orti abusivi, il degrado dei laghi e la questione della falda di via Tanaro. I residenti del quartiere Falchera hanno deciso di fare il punto della situazione sulle problematiche che da anni affliggono la zona. Una lunga lista di criticità già finita in possesso della circoscrizione Sei che sta lavorando assieme al Comune per trovare la quadra del cerchio. Tra i temi più scottanti spicca la bonifica dei laghi. Un tormentone destinato a spegnersi entro il prossimo anno. L’amministrazione sta lavorando per una bonifica delle sponde, invase oggi da alghe e da rifiuti di qualunque tipo. Contro le discariche, invece, sono già intervenuti gli agenti della polizia municipale.

La Città, inoltre, ha posizionato alcune transenne in cemento che al momento non stanno dando molti risultati. I soliti furbetti continuano a scaricare e ad appiccare il fuoco all’immondizia sparsa sul terreno. “I civich stanno lavorando attentamente sul problema, pattugliando la zona giorno e notte – dichiara la presidente della circoscrizione Sei Nadia Conticelli - Purtroppo non è facile beccare queste persone in fragrante. Tuttavia siamo convinti che presidiando il territorio si otterranno prima o poi degli ottimi risultati”.

Festa finita anche per gli abusivi che affollano strada Cuorgnè. Gli orti irregolari verranno confiscati e riconsegnati ai legittimi proprietari o eventualmente dati in affido ad altri residenti. Buone notizie per quanto riguarda gli allagamenti in zona via Tanaro. Il ritiro delle acque ha spento l’emergenza, almeno per quest’anno. Alle istituzioni – dalla Regione al Comune - il compito di trovare una soluzione entro la prossima estate. Per via Tanaro previsti anche lavori sulla fognatura e sull’impianto d’illuminazione. Per quanto riguarda la viabilità verrà ripristinato il marciapiede di via Toce e asfaltate via delle Betulle e strada Cuorgnè. Chiesta una riqualificazione, infine, per piazza Astengo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I problemi di Falchera: dalle discariche agli orti abusivi

TorinoToday è in caricamento