Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Pinerolo

Aiuti a una donna per l'eredità in cambio di 25mila euro: luogotenente dei carabinieri a processo

Dopo 30 anni di servizio

È iniziato ieri, martedì 2 luglio 2019, il processo a carico dell'ex comandante dei carabinieri della stazione di Pinerolo, il luogotenente Francesco Primerano, accusato di corruzione e rivelazione di segreto d'ufficio.

Il militare, in pensione dal 2017, quando vennero rivolte le prime accuse contro di lui, aveva lavorato 30 anni nella cittadina ed era considerato da tutti un'istituzione.

Ora gli contestano di avere divulgato notizie riservate su un dipendente al direttore di un centro commerciale fuori città e di avere incassato 25mila euro da una donna, imputata con lui nel processo, dopo averla aiutata a ottenere un testamento favorevole da un anziano zio morto nel 2012. C'è anche una serie di altre accuse di operazioni poco lecite o quantomeno poco trasparenti sempre allo scopo di favorire quella donna. 

A muovere le accuse è il pm Elisa Pazé. Primerano si è sempre difeso negando ogni addebito e sostenendo che quella somma gli sia stata versata solo in virtù del buon rapporto che c'era con la donna.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aiuti a una donna per l'eredità in cambio di 25mila euro: luogotenente dei carabinieri a processo

TorinoToday è in caricamento