Cronaca

Saldi estivi, partenza col botto a Torino: lunghe code e sconti fino al 70%

Costumi da bagno, shorts, abitini, camicie e t-shirt sono gli articoli più richiesti nei negozi torinesi

Partono con il botto a Torino i saldi estivi stagionali. I prezzi ridotti fino al 70% già il primo giorno hanno contribuito a riempire i negozi del centro. Lunghe code in centro, fin dal mattino, anche davanti ai negozi griffati e più prestigiosi. Rispettate dunque le previsioni della vigilia: i commercianti confermano infatti un aumento medio del 5% rispetto alla partenza del 2016 e una scontrino che si aggira sui 250 euro a famiglia. In cima alle preferenze dei torinesi c'è il settore dell'abbigliamento: dalle grandi catene a prezzi accessibili alle marche costose, gli articoli più richiesti sono quelli da vacanza.

Costumi da bagno, shorts, abitini, camicie e t-shirt. Meglio rispetto alla passata stagione anche nei centri della provincia: Rivoli, Moncalieri, Orbassano e Settimo Torinese, nonostante l'impatto del nuovo Outlet Village che però, è da sottolineare, tratta esclusivamente firme importanti.  Registrato anche un aumento di vendite del 10-15% per ciò che riguarda lo shopping on line. 

A Torino e in provincia su 10 negozi almeno 8 fanno i saldi: un'occasione da non perdere per sistemare le casse in questo periodo di crisi perdurante. Dal 2009 a oggi sul territorio metropolitano si sono registrati 758 attività commerciali in meno: dato che rappresenta una diminuzione del 25% delle imprese nel settore commerciale.  


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Saldi estivi, partenza col botto a Torino: lunghe code e sconti fino al 70%

TorinoToday è in caricamento