Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca

In arrivo caldo e afa sul Piemonte, si aggrava il problema siccità

Dopo un Ferragosto "normale", comunque con temperature in alcune zone oltre i 35 gradi, il Piemonte alle prese con una siccità sempre più grave, si prepara ad un'impennata del caldo e soprattutto dell'afa

Se fino ad oggi l'agosto piemontese non ha fatto registrare temperature altissime, nonostante ci siano lo stesso problemi di siccità, nelle prossime ore è attesa un'impennata del caldo e soprattutto dell'afa. Dall'Agenzia regionale di protezione ambientale, l'Arpa, arriva la previsione che nei prossimi giorni l'indice di stress da calore si avvicinerà ai valori estremi in quasi tutto il Piemonte.


In quasi tutta la regione si toccheranno i 37 gradi, con punte massime nell'alessandrino. Molto il caldo anche sopra i 2.000 metri, con temperature medie di 22 gradi. Continuerà il problema della siccità, infatti non sono previste piogge. Problema che inevitabilmente tocca anche i fiumi, sempre più in secca: a Casale Monferrato il Po oggi è 4,1 metri sotto lo zero idrometrico, lo Scrivia a Serravalle (Alessandria) è sceso a -1,42, il Tanaro a Montecastello (Alessandria) a -1,05, il Maira a Busca (Cuneo) a -1.01.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In arrivo caldo e afa sul Piemonte, si aggrava il problema siccità

TorinoToday è in caricamento