Getta i cuccioli dal ponte uccidendoli, individuato e denunciato

I militari e i vigili del fuoco avevano salvato gli otto cuccioli recuperandoli dal greto del torrente Renanchio a Quincinetto, vicino Ivrea, dopo un volo di circa 10 metri. Le povere bestiole erano morte qualche ora dopo al Canile di Caluso

Torrente Quincinetto

E' stato identificato e denunciato l'uomo che, lo scorso 7 novembre, avrebbe causato la morte di otto cuccioli di cane, lanciandoli dal ponte a Quincinetto, nel torinese. L’uomo, 51enne di origini valdostane e abitante a Quincinetto, già noto alle forze dell’ordine poiché sottoposto alla misura di prevenzione dell’avviso orale, è adesso indagato in stato di libertà per i reati di abbandono, maltrattamento e uccisione di animali.

Lo stesso dovrà rispondere anche di violenza privata, per aver impedito a una donna, che si trovava a passare da lì quella sera e che lo avrebbe visto lanciare i cuccioli giù dal ponte, di scendere dall’auto per verificare cosa stesse accadendo, costringendola poi ad andare via. Le indagini dei carabinieri proseguono sotto la direzione della procura di Ivrea anche per verificare il coinvolgimento di eventuali complici nella triste vicenda.

I militari e i vigili del fuoco avevano salvato gli otto cuccioli recuperandoli dal greto del torrente Renanchio a Quincinetto, vicino Ivrea, dopo un volo di circa 10 metri: le povere bestiole erano, però, morte qualche ora dopo al Canile di Caluso.

Potrebbe interessarti

  • Pesche alla piemontese: un dolce estivo, leggero, veloce e facile da preparare

  • Il Farò di San Giovanni, speriamo che la pira caschi dalla parte giusta!

  • Il gelato secondo i torinesi: dibattito aperto alla ricerca della gelateria preferita

  • Le migliori vinerie: dove comprare il vino sfuso a Torino

I più letti della settimana

  • Il destino è stato più veloce di Luigi, che era appena diventato papà di una bambina

  • Morto in casa da giorni, i suoi cani sbranano il corpo

  • Tragedia nel cortile: bimba piccola investita dall'auto della mamma, morta

  • Alimenti putrefatti, blatte, scarafaggi ed escrementi: chiuso il panificio-pasticceria

  • Meteo: addio ai temporali, arriva il super caldo

  • Terremoto in tarda serata, trema mezza provincia ma nessun danno

Torna su
TorinoToday è in caricamento