rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca Nichelino

Il Comune distribuisce preservativi e il parroco annulla la processione

Polemica durante i festeggiamenti per il Santo patrono

Il Comune distribuisce gratuitamente preservativi e il parroco cancella la processione in onore del Santo Patrono. È successo a Nichelino dove sono in corso i festeggiamenti per San Matteo e dove l’amministrazione, di fronte alla diffusione dei kit per sensibilizzare i giovani sul sesso sicuro e sulle malattie sessualmente trasmissibili, ora vede cancellare la processione e spostare la Messa, che tradizionalmente si svolge in piazza Polesani, nella Chiesa della Santissima Trinità. 

Una decisione “anacronistica”

 “Rispetto la decisione - ha dichiarato il sindaco Giampiero Tolardo - , anche se la trovo un po’ eccessiva. Sono stupito e amareggiato di questa scelta, ma non penso il problema siano i preservativi. Mi sembra anacronistico annullare la precessione. Già l’anno scorso, proprio durante la festa patronale, abbiamo promosso iniziative sulla prevenzione delle malattie. Si tratta di progetti che portiamo avanti da tempo insieme con l’Asl”.

La spiegazione del parroco

Al parroco don Riccardo Robella e ai sacerdoti infatti l’iniziativa non è piaciuta:  “Preferiamo distinguere il momento religioso, per cui nasce questa festa - spiegano in una nota ufficiale - dalle altre iniziative in calendario. Non riconoscendoci in un evento che, date le scelte fatte, non ci appartiene, con grande sofferenza siamo, in coscienza, obbligati a proseguire per la nostra strada. 

Non entriamo nel merito della questione umana e morale che suscita, per la sua forma, le nostre perplessità e che ci interroga sul rischio della banalizzazione di una realtà fondamentale quale la sessualità. Per la comunità cristiana – continuano – da sempre presente nel tessuto sociale di Nichelino come parte attiva nel servizio dei giovani, delle famiglie e dei bisognosi, rispettosa della laicità intesa come spazio di dialogo e collaborazione, risulta difficile capire il senso di questa scelta”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune distribuisce preservativi e il parroco annulla la processione

TorinoToday è in caricamento