Cronaca

Speciale riconoscimento a Maria Caramelli premiata per l'impegno di scienziata

Il Direttore generale dell’Istituto Zooprofilattico del Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta si è distinta per la sua attività e le sue ricerche

Maria Caramelli

Il Premio Sapio per la Ricerca e l’Innovazione, consegnato a Montecitorio nella Sala della Regina, ha attribuito uno speciale riconoscimento a Maria Caramelli, Direttore generale dell’Istituto Zooprofilattico del Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta, per il suo impegno di scienziata che si è distinta per la sua attività e le sue ricerche.

Maria Caramelli è salita sul simbolico red carpet, insieme ad altre 13 scienziate, docenti e ricercatrici, in rappresentanza delle tante figure femminili di grande spessore scientifico che si sono impegnate e si impegnano per lo sviluppo del Paese. Veterinaria, membro dell’Accademia delle Scienze e dell’Accademia dell’Agricoltura di Torino, Maria Caramelli dirige dal 2012 l’Istituto Zooprofilattico del Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta: “Il merito di questo speciale riconoscimento – afferma – va a tutto il personale dell’Istituto e in particolare alle molte eccellenze femminili che ogni giorno lavorano per la salvaguardia della salute degli animali e il controllo della sicurezza degli alimenti”.

Giunto alla XV edizione, il Premio Sapio è un importante riconoscimento per promuovere e divulgare il valore dell’innovazione e della ricerca e per dare voce a chi lavora con passione per raggiungere risultati eccellenti, migliorare la vita delle persone e fare crescere il nostro Paese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Speciale riconoscimento a Maria Caramelli premiata per l'impegno di scienziata

TorinoToday è in caricamento