Precipita durante la scalata e resta appeso alla corda: è grave

Illeso il compagno

L'Aiguille Croux (repertorio)

Un medico 53enne di Rivalta di Torino è grave, ma non in pericolo di vita, dopo essere caduto nella mattinata di oggi, sabato 17 agosto 2019, mentre stava affrontando la via di roccia sull’Aiguille Croux, sopra il rifugio Monzino, in Val Veny, in Valle d'Aosta.

È ricoverato nel reparto di rianimazione dell’ospedale Parini di Aosta. La prognosi è riservata per il politrauma che ha subito.

Stava affrontando l’ottavo 'tiro' dell’itinerario chiodato scelto (l’arrampicata inizia a un’altitudine attorno ai 3mila metri e si sviluppa per circa 350 metri), quando è precipitato per una trentina di metri, rimanendo legato alla corda.

È stato recuperato da un elicottero del soccorso alpino valdostano. Il suo compagno di scalata è rimasto illeso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus a Torino: un quarantenne che è stato in contatto con i casi in Lombardia

  • Contagio Coronavirus, i casi a Torino adesso sono tre

  • Emergenza Coronavirus a Torino e in Piemonte, scuole chiuse e tende da campo davanti agli ospedali

  • Precipita dal quarto piano mentre fa lavori in casa: morto dopo l'arrivo in ospedale

  • Moto trovata in un fosso a bordo strada: centauro morto nonostante i soccorsi

  • Perde il controllo dell'auto che invade la corsia opposta: scontro frontale, ragazzo grave in ospedale

Torna su
TorinoToday è in caricamento