Precipita in un dirupo per 150 metri: escursionista grave in ospedale

Era partita per un trekking

L'intervento di soccorso di ieri in val Grande

Un'escursionista italiana di 58 anni residente a Torino è rimasta ferita in modo grave dopo essere precipitata in un dirupo per 150 metri durante un'uscita in val Grande, nel Verbano-Cusio-Ossola, nel pomeriggio di ieri, martedì 6 agosto 2019.

Era partita insieme a un altro escursionista da Cicogna per un trekking di sei giorni. La caduta è avvenuta nella zona delle Corone di Ghina, intorno alle 17.30, dopo che sulla zona si era abbattuto un forte temporale.

Oltre all'eliambulanza 118, viste le condizioni meteorologiche poco favorevoli, sono state allertate anche le squadre a terra del soccorso alpino e speleologico piemontese della stazione Valgrande.

La donna è stata recuperata incosciente, non senza difficoltà, e trasportata dall'équipe sanitaria alla piazzola di Cicogna. È stata poi trasportata all'ospedale di Novara.

Anche il recupero del tecnico dell'elisoccorso è stato difficoltoso a causa della copertura nuvolosa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus a Torino: un quarantenne che è stato in contatto con i casi in Lombardia

  • Contagio Coronavirus, i casi a Torino adesso sono tre

  • Emergenza Coronavirus: chiuse due aziende e le scuole, montate tende da campo davanti agli ospedali

  • Tragedia nell'area servizio: automobilista si sente male e accosta, ma i soccorritori non riescono a salvarlo

  • Lotto, centrate due quaterne nello stesso paese: valgono 240mila euro

  • Paziente si lancia dalla finestra dell'ospedale: è gravissimo

Torna su
TorinoToday è in caricamento