Cronaca Mirafiori Nord / Via Carlo del Prete

Poste di via Del Prete inagibili, tra le polemiche traslocano in corso Siracusa

Dal 3 gennaio gli uffici di via Carlo Del Prete sono stati dichiarati inagibili. Il consigliere Domenico Angelino si è interessato per capire dove le poste potranno trasferirsi. Ma i cittadini chiedono che gli sportelli non si muovano da via Del Prete

MIRAFIORI NORD - Basta code chilometriche e lunghi spostamenti in auto per poter spedire pacchi e raccomandate: l’ufficio postale torna nel quartiere M2-borgo Cina. Ma la notizia, che dovrebbe far piacere a tutti i residenti, ha invece scatenato la reazione opposta: molti cittadini si lamentano, infatti, della scelta di ubicare il nuovo ufficio ai limiti del quartiere.

La storia degli uffici postali di borgo Cina ha avuto origine con un avvenimento salito agli onori della cronaca. Il 3 gennaio 2013 gli uffici sono stati sventrati da un’esplosione fortissima, con l’intenzione di poter rubare i bancomat. Invece, tutto l’edificio è esploso, per un errore nel dosaggio dell’esplosivo. Ancora oggi, l’area è pericolante e completamente cintata: per il quartiere, però, iniziava il problema di trovare gli sportelli più vicini. La scelta è ricaduta su quelli di via Briccarello, ma la loro distanza e il loro affollamento ha reso la vita difficile ai tanti – specialmente anziani – che si dovevano recare alle poste.

Intenzionati a riavere gli uffici sotto casa, i residenti si sono organizzati con una raccolta firme. Oltre 300, finora, per chiedere di riaprire un ufficio postale nel quartiere, magari in uno dei locali attualmente sfitti. “Ci sarebbe l'ex minimarket di via Bernardo De Canal suggerisce la signora Anna Puzzo - un locale libero si trova anche di fronte al vicino supermercato Crai. Perfino i locali Urban2 potrebbero essere utilizzati: l'importante è che le poste non vengano spostate”.

Il fatto è che le poste dovrebbero effettivamente spostarsi. Il consigliere della Circoscrizione Due Domenico Angelino(Pdl) si è interessato per cercare di capire tra quanto l'ufficio postale potrà essere ripristinato. “Dalle poste mi hanno spiegato che presto potrebbe essere collocato un nuovo ufficio in corso Siracusa, nella zona di piazza Pitagora - commenta il consigliere - Mi è stato spiegato che si è provato a cercare un locale più vicino alla precedente ubicazione della posta, presso via Carlo Del Prete, ma non è stato trovato nulla, né presso il Comune né presso l'Atc”.

Per molti anziani però questo non basta. Per loro corso Siracusa è troppo lontano: sarebbe come andare fino in via Briccarello. Commenta ancora la signora Puzzo: “In questo modo, l'intero quartiere rimarrebbe sprovvisto del servizio; rispetto ad adesso, che siamo costretti ad andare in via Briccarello, non cambierebbe niente”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poste di via Del Prete inagibili, tra le polemiche traslocano in corso Siracusa

TorinoToday è in caricamento