Cronaca San Paolo / Via Caraglio

Dal 2015 a borgo San Paolo un campus con 550 posti letto per gli universitari

Il campus di via Caraglio, del quale è stata posta la prima prietra, sarà pronto per le lezioni dell'anno 2015-2016. In tutto accoglierà 550 studenti. Il piano del Comune è di raddoppiare i posti attualmente disponibili in città

Un momento della posa della prima pietra del campus

I lavori, in via Caraglio, sono iniziati da alcuni mesi, e se tutto andrà bene per l’anno accademico 2015-2016 il nuovo campus universitario San Paolo, forte di 550 posti letto, sarà realtà. Per ora, la costruzione è già un grande scheletro, e la posa della prima pietra, avvenuta venerdì, è stata quindi solo un gesto simbolico.

La Città di Torino ha sottoscritto una convenzione per la realizzazione della residenza universitaria con Fabrica Sgr, mediante il Fondo Erasmo, il primo social responsibility riservato a investitori istituzionali specializzato nel comparto delle residenze per studenti.

Il piano del Comune è quello di raddoppiare i posti letto destinati agli universitari a Torino, dove tra Università e Politecnico sono circa ventimila i giovani che necessitano di un posto letto e sono attualmente in lista di attesa. I posti nelle residenze universitarie sono per ora solo 4mila.

Nel 2015 saranno pronte le residente che serviranno il Politecnico, le Mollino e Codiglione: in tutto dovrebbero ospitare 250 ingegneri. Ma la città è stata divisa in sette distretti, che spaziano dalla Manifattura Tabacchi al Moi e che saranno oggetto di nuove palazzine universitarie. Ovvero: Scalo Vanchiglia, le zone ex Italgas, Manifattura Tabacchi, Terzo Lotto ex Moi, ex Combi, Mirafiori Tne, Città della Salute.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal 2015 a borgo San Paolo un campus con 550 posti letto per gli universitari

TorinoToday è in caricamento