rotate-mobile
Cronaca Centro / Via Roma

Portici di Carta, 2 chilometri di libri per il centro di Torino

Giunto alla quinta edizione, e non senza difficoltà, Portici di Carta si estende per il centro città. 77 librerie, 40 librai antiquari e 22 piccoli editori fanno da cornice al week end torinese

77 librerie, 40 librai antiquari e 22 piccoli editori. Questi sono i numeri della quinta edizione di "Portici di Carta", il mercato dei libri che si estende per il centro cittadino per oltre due chilometri. Da ieri mattina le bancarelle hanno fatto da perimetro alle carreggiate e tantissime persone, curiose e compratrici, si sono avvicinati attirati dal tipico profumo dei libri.

Andrej Longo e Marcello Simoni, con i libri "Lu campo di girasoli" (Adelphi) e "Il mercante di libri maledetti" (Newton Compton), hanno inaugurato la quinta edizione di Portici di Carta. Alla manifestazione hanno partecipato anche oltre a 30 maitres chocolatiers piemontesi.


"La promozione del libro - ha detto l'assessore regionale alla Cultura, Michele Coppola - è diventata un'eccellenza per Torino e per il Piemonte per cui abbiamo lavorato in sinergia con il presidente del Salone, Rolando Picchioni, per garantire lo svolgimento di Portici di carta", a rischio nelle settimane scorse a causa di tagli finanziari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Portici di Carta, 2 chilometri di libri per il centro di Torino

TorinoToday è in caricamento