menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Torino Porte Aperte, ecco i 49 beni culturali adottati dalle nostre scuole

L’evento è rivolto a tutti i cittadini per visitare gratuitamente, nelle quattro domeniche di maggio, tutte le opere

Si rinnova l’appuntamento di Torino Porte Aperte nella giornata di domenica 15 maggio, l’iniziativa promossa dall’Assessorato alle Politiche educative della Città di Torino nell’ambito del progetto nazionale "La scuola adotta un monumento", promosso dalla Fondazione Napoli Novantanove. 

L’evento è rivolto a tutti i cittadini per visitare gratuitamente, nelle quattro domeniche di maggio, 49 beni culturali adottati da altrettante scuole: monumenti, chiese, caserme, ville storiche, castelli e parchi in Torino e nei paesi della cintura (Chieri, Rivarolo Canadese, Collegno, Rondissone).

Gli appuntamenti iniziano al mattino:

Dalle ore 9 alle ore 13 i ragazzi del liceo Berti accoglieranno il pubblico nel  Villino Raby, villa in stile Liberty restaurata nel 2004 dall’Ordine dei medici, che l’ha eletta a propria sede ufficiale. La visita guidata dagli studenti-ciceroni prosegue con un breve tour per le vie del quartiere Liberty alla scoperta di altre abitazioni private progettate dai migliori architetti della scuola floreale torinese, da Pietro Fenoglio a Giovanni Gribodo, da Gottardo Gussoni a Genesio Vivarelli. Il ritrovo è alle ore 9 in corso Francia 8 a Torino

Dalle ore 9.30 alle ore 12.30 altre classi del liceo Berti apriranno l’Archivio storico della loro scuola, che custodisce documenti scolastici, registri, verbali e diplomi di personaggi illustri dal 1848 ai giorni nostri. Al termine di ogni visita sarà proiettato il cortometraggio L’Istituto Domenico Berti: un cammino iniziato due secoli or sono, interamente realizzato dalle ragazze. Il ritrovo è alle ore 9.30 in via Duchessa Jolanda 27 bis

Dalle ore 9,30 alle ore 11.00 gli allievi delle scuole primarie Salvemini e Morante, che hanno adottato il Parco Colonnetti, daranno vita a un punto di aggregazione nella Casa del parco. Questo ampio polmone verde sul terreno dell’ex aeroporto di Mirafiori è per il quartiere un patrimonio ambientale da tutelare e valorizzare. Il ritrovo è alle ore 9.30 in via Panetti 1

Dalle ore 10,00 alle ore 12.30  apre le porte Villa della Regina adottata dai ragazzi della scuola media Italo Calvino, che hanno lavorato con gli architetti della Soprintendenza per conoscere tutte le informazioni sulla dimora. I piccoli ciceroni accompagneranno i visitatori negli spazi esterni dal giardino al vigneto alle fontane e nelle principesche stanze. L’ingresso è limitato a gruppi di 15 persone ogni 30 minuti, con prenotazione obbligatoria al numero cell. 339.7956854. Il ritrovo è alle ore 10.00 in strada comunale Santa Margherita 79

Dalle ore 15,00 alle ore 18.00 con i ragazzi del Convitto Umberto I si avrà un’altra opportunità per visitare la chiesa di San Rocco. Chi non ha potuto partecipare la scorsa domenica, potrà ammirare le opere di arte sacra e ascoltare aneddoti sulla vita del Santo. Il ritrovo è alle ore 15.00 in via San Francesco d’Assisi 1

Dalle ore 15,00 alle ore 19.00 i bambini  della scuola primaria Carducci condurranno visite guidate all’interno della barocca basilica del Corpus Domini, che deve la sua fama al celebre miracolo del SS. Sacramento accaduto il 6 giugno 1453, raffigurato sull’altare maggiore in un quadro di Benedetto Caravoglia discepolo del Guercino. Il ritrovo è alle ore 15.00 in piazzetta Corpus Domini L’ingresso sempre gratuito.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento