rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca Mirafiori Nord

Sfonda la porta di casa a suon di calci poi si rifugia in un bar: 36enne arrestato

Per violazione di domicilio

Un italiano di 36 anni, residente a Torino nel quartiere Mirafiori, è stato arrestato dal personale della Squadra Volante per violazione di domicilio. La casa è quella di un’amica della sua ex fidanzata. La coppia, infatti, da qualche tempo aveva dei problemi ed era stato deciso di stare lontani per un periodo.

Qualche giorno fa lui ha chiesto alla ex di parlare un’ultima volta faccia a faccia, ma al rifiuto della donna ha reagito presentandosi alla porta dell’appartamento dell’amica dalla quale era ospite, pretendendo di entrare. Non ottenendo quello che voleva, l’uomo sfondava la porta di accesso all’appartamento con dei violenti calci e nel frattempo le due donne, impaurite, scendevano in strada. 

Qui, il 36enne raggiungeva la ex fidanzata e le dava un forte schiaffo fra collo e mandibola, tanto da farla rovinare a terra, dopodiché andava a rifugiarsi in un bar. I poliziotti della Squadra Volante, intervenuti immediatamente, lo trovavano ancora lì e lo traevano in arresto per violazione di domicilio.

L’uomo ha numerosi precedenti di polizia per reati contro la persona, il patrimonio, la pubblica amministrazione, in materia di stupefacenti e inerenti il codice della strada.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfonda la porta di casa a suon di calci poi si rifugia in un bar: 36enne arrestato

TorinoToday è in caricamento