menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nascondeva 50 grammi di hashish in tasca: arrestato minorenne

Gli agenti della Polfer hanno sorpreso il giovane che tentava di nascondersi dietro una colonna a Porta Nuova

Nascondeva un panetto di hashish nei pantaloni ma la Polfer lo ha scoperto e arrestato per detenzione finalizzata allo spaccio. Un fine settimana che non dimenticherà facilmente il diciassettenne italiano, residente nel cuneese, fermato alla stazione di Porta Nuova.

Gli Agenti Polfer del Settore Operativo, durante il loro consueto servizio di pattuglia all’interno della scalo, hanno notato tre giovani, uno dei quali, alla loro vista, ha tentato goffamente - mostrando un evidente stato di agitazione - di nascondersi dietro una colonna, situata nei pressi dell’uscita di via Nizza. Sono così scattati i controlli: due ragazzi sono stati subito rilasciati, mentre il terzo, quello più nervoso, è stato trattenuto.

Il ragazzo, che ad una verifica al terminale è risultato avere precedenti per reati in materia di stupefacenti, era vestito con comuni jeans a vita bassa e maglietta, ma, all’altezza della cintola, presentava un rigonfiamento sospetto.

Il giovane ha confessato di aver comprato dello stupefacente nella zona di Porta Palazzo ma mentre lo accompagnavano in ufficio, si sono accorti che il ragazzo, frugandosi in una tasca, ha fatto cadere dall’interno dei pantaloni un pezzo solido di sostanza marrone.

Le analisi contestuali della sostanza, effettuate dalla Polizia Scientifica di Torino, non hanno lasciato dubbi: si trattava di un cubetto di hashish del peso di 50 grammi. Immediato l’arresto per detenzione a fini di spaccio e l’accompagnamento del ragazzino presso l’istituto “Ferrante Aporti”, per essere messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria Minorile competente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento