Cronaca

A Torino la settimana "Porta la sporta" per un futuro ecologico

Giunta alla terza edizione, la manifestazione ha come obiettivo la sensibilizzazione dei consumatori. Da Eataly ai principali centri commerciali torinesi, numerosi gli enti che parteciperanno

Inizierà sabato 14 aprile la terza edizione di "Porta la sporta", la settimana nazionale promossa da Comuni Virtuosi, WWF, Italia Nostra, Touring Club Italiano e Adiconsum. L’iniziativa terminerà il 22 aprile per includere la Giornata Mondiale della Terra, come è avvenuto nelle edizioni passate.

Riduzione dello spreco, superamento della cultura dell'usa e getta, adesione a forme di consumo consapevole. Queste le parole chiave di una manifestazione che si propone di sensibilizzare l'opinione pubblica sulla necessità di lavorare per un futuro sostenibile. Partecipano alla settimana enti locali, aziende e insegne della grande distribuzione organizzata su tutto il territorio nazionale. Prenderanno parte all'evento anche realtà cittadine come Eataly, il Centro Commerciale 8 Gallery del Lingotto, punti vendita Auchan, Novacoop, Nordiconad, NaturaSì, Verdessenza.

Enzo Lavolta, Assessore all'ambiente, ha affermato: “La Città di Torino ritiene quest’iniziativa in sintonia con l’impegno assunto per la riduzione dei rifiuti e, più in generale, con il progetto di sostenibilità urbana Torino Smart City. Nel corso della settimana lancerà proprie iniziative in collaborazione con le aziende multiutility per invitare i cittadini e le attività commerciali a dare il proprio contributo per produrre pochi rifiuti e ben differenziati, nell’interesse di tutta la comunità cittadina”. I dettagli delle iniziative della Città saranno presentati martedì 17 aprile alle h 12,30 nella Sala delle Colonne di Palazzo Civico.


I dettagli sulla settimana nazionale "Porta la Sporta" si possono trovare sul sito dell'iniziativa: https://www.portalasporta.it/index.htm.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Torino la settimana "Porta la sporta" per un futuro ecologico

TorinoToday è in caricamento