Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca

Porchietto: "Renzi non cali regole dall'alto, ascolti le Regioni"

L'assessore al Lavoro della Regione Piemonte: "Invito il segretario del Pd ad incontrare e ascoltare le Regioni, tutte le Regioni, prima di calare dall'alto regole che finiranno per danneggiare nuovamente i lavoratori"

Un invito, rivolto a Matteo Renzi, ad ascoltare le Regioni: così l'assessore al Lavoro della Regione Piemonte Claudia Porchietto interviene circa la situazione del lavoro in Italia. "Leggo - afferma l'assessore al Lavoro - che il segretario del Pd Renzi è tornato nuovamente a parlare del suo Jobs Act come risolutivo per la situazione del Lavoro in Italia. Personalmente non condivido il suo ottimismo".

"Per la terza volta in pochi anni - spiega - si vuole mettere mano alle regole sul lavoro senza intervenire in modo definitivo sulle cinque variabili che veramente incidono negativamente sulla conservazione e sulla creazione di occupazione nel nostro Paese: fisco, corruzione, burocrazia, istruzione/formazione e tempi della giustizia civile. Non affrontando i nodi di queste cinque voci Renzi farà solo altre chiacchiere: l'Italia ha bisogno di competitività, per il resto ci pensano già le Regioni. Basta parlarci. Invito quindi nuovamente il segretario del Pd ad incontrare e ascoltare le Regioni, tutte le Regioni, prima di calare dall'alto regole che finiranno per danneggiare nuovamente i lavoratori come peraltro è già avvenuto ahimè con la Riforma Fornero che scontiamo oggi nei suoi effetti nefasti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porchietto: "Renzi non cali regole dall'alto, ascolti le Regioni"

TorinoToday è in caricamento