menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tempi lunghi per riparare il ponte di via Mazzarello. "Se non si farà in fretta raccoglieremo le firme"

Il ponte di via Mazzarello-via Guido Reni è stato danneggiato durante un nubifragio. Ma per riparare il danno si potrebbe attendere il 2014. "C'è bisogno che tutto torni a posto in fretta, per la sicurezza dei cittadini"

Tempi lunghi per il rifacimento del ponte di via Santa Maria Mazzarello. Dall’ultima commissione tenutasi in Circoscrizione Due, si è appreso che per aggiustare il cavalcaferrovia sulla Torino-Modane bisognerà attendere ancora molti mesi. Forse fine 2013, forse ancora il 2014.

Il ponte, realizzato negli anni Sessanta, è stato danneggiato la scorsa estate durante un violento uragano: nel temporale, per via dei forti venti, si sono staccati alcuni pannelli fonoassorbenti del lato verso via Guido Reni, che sono poi caduti in strada, senza colpire fortunatamente nessuno. Il danno, tuttavia, non è ancora stato riparato: i pannelli sono infatti stati sostituiti in via provvisoria da alcune lamiere, che ancora nessuno può dire quando verranno tolte per lasciar posto alla vecchia protezione.

La situazione del ponte era stata oggetto di un’interpellanza del consigliere della Due Alessandro Iocola (Pdl), che si sfoga: “Il ponte è costato un milione e 200mila euro ma continua ad avere problemi, come le infiltrazioni d’acqua; in ultimo, questo danno, che può essere anche molto pericoloso, se non viene riparato per tempo: le lamiere non sono segnalate con il cordone bianco e rosso che indica i lavori in corso; e viene da pensare che, se un temporale ha potuto distruggere i pannelli originari, non sarà difficile far cadere anche questa provvisoria riparazione”. Iocola ricorda che il ponte è stato riparato molte volte, e l’ultima solo qualche anno fa; poi spiega: ”Se non ci saranno garanzie a breve sulla riparazione, inizieremo a raccogliere le firme: bisogna che tutto torni a posto in fretta, per la sicurezza dei cittadini”.

Dalla Circoscrizione Due, cerca di rassicurare la coordinatrice alla viabilità Raffaella Perrone: “Saremo celebri per quanto riguarda le nostre competenze, come la pulizia, e il rifacimento della segnaletica. Ma la riparazione del ponte purtroppo non rientra nelle competenze circoscrizionali”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento