Cronaca

Raccolti i soldi per salvare Ponga, la cagnolina con gravi problemi

I 2mila euro necessari per i due interventi sono nelle mani dell'associazione Animalissimi che ha seguito il caso sin dall'inizio. Il cane sarà presto visitato dagli ortopedici

L’associazione Animalissimi ha raccolto i soldi necessari per coprire le spese degli interventi di Ponga, la cagnolina salvata dalla soppressione in una perreras spagnola.

Una storia che per fortuna avrà un lieto finale. I gravi problemi ortopedici alle zampe anteriori potrebbero sparire nei prossimi mesi. Il primo dei due interventi alle zampe di Ponga è stato eseguito presso la clinica universitaria di Grugliasco. Tutto merito dei mille euro raccolti grazie ad un apericena benefico presso un locale di Borgo Dora.

"Non è ancora stata fissata la data della seconda operazione ma la nostra piccola ha tutta la voglia di tornare ad essere finalmente una cagnolina normale” parole di affetto quelle di Loredana, una delle volontarie che hanno seguito Ponga durante il suo arrivo in Italia. “Abbiamo raccolto il denaro necessario per il secondo intervento – spiegano dall’associazione -. Stiamo solo aspettando che la clinica ci comunichi la data dell’operazione”. Il cane sarà presto visitato dagli ortopedici che fisseranno poi la data del secondo interventi. E a Ponga, ancora una volta, toccherà un lungo periodo di riabilitazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raccolti i soldi per salvare Ponga, la cagnolina con gravi problemi

TorinoToday è in caricamento