menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La Mendola indica il giardino della discordia di via Damiano

La Mendola indica il giardino della discordia di via Damiano

Tre cani morti per avvelenamento, incubo polpette killer in via Damiano

L’ultimo episodio risale ad una settimana fa con un cucciolo portato dal veterinario dove aver ingurgitato una sostanza letale

L’incubo polpette avvelenate arriva nel quartiere Aurora con la segnalazione di tre cani morti in poche settimane.

Nel mirino dei killer degli animali sarebbe finita un’area situata in via Damiano, a due passi da via Cuneo, e al cui interno alcune persone avrebbero trovato dei bocconi alquanto sospetti.

L’ultimo episodio risale ad una settimana fa con un cucciolo portato dal veterinario dove aver ingurgitato una polpettina letale. Forse i famosi bocconi a base di bromuro e stricnina, un veleno usato solitamente dai bracconieri per uccidere le volpi e i lupi.

Una storia che ricorda da vicino il caso del parco Pellerina – dove purtroppo molte bestie han perso la vita – o il caso di corso Taranto dove anni fa un misterioso killer ha causato la morte di ben quattro cani di grossa taglia. Tutti deceduti per avvelenamento causato da polpette a base di bromuro e stricnina.

Bisogna cominciare ad indagare - spiega il presidente della commissione di quartiere Aurora, Pino La Mendola -. Da sempre c’è una battaglia nel quartiere sull’utilizzo di questo giardino. Molte famiglie mal digeriscono chi lascia liberi i cani. Perché abbaiano e, magari, disturbano gli anziani. Non conosciamo l’autore ma non gli permetteremo di fare del male ad altri animali”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

A Collegno campi di colza in fiore: cosa sono e a cosa serve la colza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento