Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Vallette / Via Maria Adelaide Aglietta, 35

Carcere di Torino Vallette, poliziotto penitenziario accusato di assenze ingiustificate grazie a certificati di malattia falsi: andrà a processo

Il suo legale: "Tutto in regola e documentato"

Un agente di polizia penitenziaria in servizio nel carcere di Torino Vallette è a processo (con inizio previsto per il prossimo 5 ottobre 2021) con l'accusa di avere prodotto una serie di certificati di malattia falsi nel biennio 2018-19 e di avere percepito indennità superiori ai 14mila euro proprio per essere stato in malattia in quel periodo. L'accusa, sostenuta dal pm Giovanni Caspani, ha documentato una serie di patologie a catena che, secondo la documentazione contestata, avrebbero colpito l'uomo, un 35enne che è assistito dall'avvocato Rocco Femia. I giorni di malattia ritenuti ingiustificati sono oltre 50, ma secondo il legale non c'è nulla di strano né di nascosto e tutto è stato ampiamente documentato dal suo assistito, che nei vari periodi di assenza aveva ricevuto anche delle visite fiscali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carcere di Torino Vallette, poliziotto penitenziario accusato di assenze ingiustificate grazie a certificati di malattia falsi: andrà a processo

TorinoToday è in caricamento