Cronaca Vallette / Via Maria Adelaide Aglietta

Porta via cavi di rame dal carcere dove lavora, fermato agente penitenziario

Il colpo fallito alle Vallette: l'uomo è stato intercettato dai suoi stessi colleghi con il materiale in un sacchetto di nylon

Il carcere Lorusso e Cutugno delle Vallette

Un assistente capo di polizia penitenziaria è stato fermato dai suoi stessi colleghi domenica 16 aprile 2017 mentre, a fine turno, cercava di uscire dal carcere Lorusso e Cotugno delle Vallette portando con sé un sacchetto trasparente pieno di cavi di rame che, è stato accertato, provenivano dai condizionatori della cucina centrale detenuti, dove presta abitualmente servizio. Qui, secondo i primi riscontri, il poliziotto avrebbe incaricato un detenuto lavorante di smontare le apparecchiature.

L'uomo ora rischia una denuncia per furto, peculato e danneggiamento. Decisivo è stato l'intervento dei suoi colleghi, a cui non sono sfuggiti i suoi movimenti. Gli atti verranno trasmessi nei prossimi giorni in procura.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porta via cavi di rame dal carcere dove lavora, fermato agente penitenziario

TorinoToday è in caricamento