Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Crocetta / Corso Vittorio Emanuele II, 58

Agente azzannato alle gambe da un cane sul treno, denunciato un viaggiatore

Frecciarossa partito in ritardo da Porta Nuova

Immagine di repertorio

Alle 7 di sabato 6 gennaio un agente della Polfer è stato azzannato alle gambe da un cane a bordo di un Frecciarossa in partenza da Porta Nuova e diretto a Napoli.

A richiedere l’intervento della Polfer è stato il Capotreno perché un viaggiatore privo di biglietto, e con al seguito il cane di grossa taglia, si rifiutava di fornire le generalità e non dava garanzie di governo del cane affidatogli da una conoscente.

All’arrivo della pattuglia in divisa l’uomo, da subito scontroso ed agitato, persiste nel suo atteggiamento ostile tanto da innervosire l’animale che in un attimo azzanna entrambe le gambe di uno degli agenti intervenuti.

L’uomo, un 50enne torinese con precedenti di polizia, è stato così denunciato per il rifiuto di fornire le proprie generalità, interruzione di servizio pubblico (il Frecciarossa è ripartito per Napoli con 13 minuti di ritardo), per lesioni personali a pubblico ufficiale e malgoverno di animali.

Il cane è stato successivamente affidato all’ENPA. L’agente, che ha fatto ricorso alle cure ospedaliere, ha riportato ferite lacero-contuse giudicate guaribili in 10 giorni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agente azzannato alle gambe da un cane sul treno, denunciato un viaggiatore

TorinoToday è in caricamento