Cronaca

Polizia agli stadi, la copertura degli straordinari spetta alle società

L'argomento è stato trattato oggi in una riunione in Comune tra la Prima e la Quinta Commissione: era già stata approvata una mozione lo scorso anno

Il servizio della Polizia Municipale durante le partite di calcio deve essere a carico delle società calcistiche. La questione è stata affrontata nella seduta odierna della Commissione allo Sport del Comune di Torino, in seduta congiunta con al Commissione Patrimonio.

Lo scorso novembre, una mozione approvata dal Consiglio comunale aveva impegnato a stipulare un accordo con le società calcistiche organizzatrici delle partite: una convenzione che prevedesse la copertura dei costi della polizia municipale a carico delle società sportive.

Oggi, l’assessore Giuliana Tedesco e il comandante del Corpo di Polizia Municipale Mauro Famigli hanno illustrato ai consiglieri comunali la situazione attuale: con la Società Juventus è stato stipulato, a fine 2012, un accordo che prevede un pagamento forfetario annuo di circa 58mila euro da parte del club bianconero. Per il Torino FC non è stata raggiunta una soluzione simile, a causa dell’insiponibilità della società granata.

Nonostante ciò, il servizio di viabilità attorno all’Olimpico è stato comunque garantito, anche se ridotto al minimo indipensabile senza usare, se non in rari casi, personale in straordinario.

Come auspicato anche dai consiglieri Sbriglio, Carretta e Ventura, intervenuti tutti nel dibattito di stamani, in vista della prossima stagione, l’orientamento consiste nell’includere i costi relativi al servizio della Polizia Municipale (compreso quanto sinora dovuto) nella tariffa di concessione che verrà stipulata col Torino FC per l’utilizzo nella prossima stagione dello Stadio Olimpico, di proprietà comunale.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polizia agli stadi, la copertura degli straordinari spetta alle società

TorinoToday è in caricamento