Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Crocetta / Corso Duca degli Abruzzi

Politecnico, record italiano di velocità a pedali per il prototipo del team torinese

Il World Human Speed Challenge di Battle Mountain, nel Nevada, è l'evento che ogni anno raduna i ciclisti e le biciclette più veloci al mondo

Il prototipo realizzato dal team Policumbent del Politecnico di Torino ha stabilito, in Nevada, il nuovo record italiano di velocità su veicolo a propulsione umana. PulsaR, così si chiama il mezzo a pedali su due ruote, ha toccato i 116,9 km orari sulle strade del deserto americano, nel corso del World Human Speed Challenge di Battle Mountain, dal 14 al 19 settembre.

L'evento, come ogni anno, ha radunato i ciclisti e le biciclette più veloci al mondo per confrontarsi al cronometro sulla distanza di 200 metri, dopo una rincorsa di 8 km sull'altopiano statunitense, a 1450 metri sul livello del mare. I ragazzi del team Policumbent sono i primi italiani a partecipare a questa gara unica al mondo, che ha visto l’esordio per il ciclista e studente Andrea Gallo, classe 1987.

Il giovane ha pedalato sul nuovissimo prototipo con seduta reclinata e carenatura in materiale composito che abbassa la resistenza aerodinamica fino a 20 volte rispetto ad una bici tradizionale. Gallo è diventato così uno dei 24 ciclisti più veloci della storia, superando le 70 miglia orarie e contribuendo a portare il team del Politecnico al secondo posto tra le squadre universitarie presenti.

Un successo importante per il team Policumbent che getta le basi per promuovere ulteriormente la ricerca nel settore dei veicoli a trazione umana. Forte dell’esperienza acquisita sul campo, il team è già al lavoro per migliorare questo prototipo al fine di avvicinarsi alla soglia delle 80 miglia orarie nel 2016 e sviluppare un progetto totalmente nuovo che possa insidiare l’attuale record di oltre 85 miglia orarie nel 2017/18.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Politecnico, record italiano di velocità a pedali per il prototipo del team torinese

TorinoToday è in caricamento