menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Polfer, i numeri dell'estate sui binari: tra bravate, denunce, arresti e sanzioni

Ad allarmare, nei mesi estivi, soprattutto i colpi di testa degli adolescenti che per un selfie sui binari o un attraversamento azzardato, sono stati multati per centinaia di euro

Sono allarmanti i dati, relativi ai mesi estivi, emersi da un primo bilancio delle attività della polizia ferroviaria del compartimento Piemonte e Valle d'Aosta. A farla da padrone, nelle scorse settimane, soprattutto le bravate degli adolescenti "pizzicati" a occupare abusivamente i vagoni nel deposito di smistamento o peggio a scattarsi selfie sui binari, pochi secondi prima del passaggio di un treno, rischiando la vita.  

Questi, come molti altri - adulti e vaccinati - sono stati sanzionati: 104 in tutto le multe della Polfer - spesso superiori a 500 euro -, soprattutto per aver attraversato i binari. Nel corso dell'estate 4 persone sono morte investite da un treno, 2 di queste riconducibili a suicidio.

Dai numeri risultano poi 10 minori, fuggiti di casa tra giugno e agosto, e rintracciati dagli agenti nelle stazioni piemontesi e 15 arresti effettuati durante il corso di regolari controlli sui convogli e ai bagagli. Senza contare le 247 denunce, delle quali 134 hanno coinvolto cittadini stranieri.

In totale le 3307 pattuglie e piedi e le 378 in auto hanno controllato oltre 22mila persone - di cui 6597 stranieri - e svolto 953 servizi a bordo treno assicurando la propria presenza su oltre 2500 convogli.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Torino usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento