Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Video sexy girato nel Comune di Nichelino, è polemica nel Pd

Lucia Centillo, portavoce della Conferenza Regionale delle Democratiche, chiede che la clip venga ritirata. Il sindaco, Pino Catizone, si difende

Era facile immaginarselo. Il video decisamente provocante girato nel municipio di Nichelino non ha fatto che alimentare polemiche, anche da parte del Pd, che è il partito che governa anche il Comune. A dare l'ok per le riprese è stato Pino Catizone, sindaco di Nichelino ed esponente di spicco del Pd locale, uomo vicino a Matteo Renzi, attuale segretario del partito.

La trama del video vede la cantante Claudia Padula entrare al municipio, con un minivestito provocante, cercando di sedurre l'attore che interpreta il sindaco.

Il sindaco ha affermato di aver permesso di girare il video nella pausa pranzo. Il video, per Catizone, non offende né le donne né le lavoratrici: per vedere ragazze che ballano in minigonna, si difende il sindaco, "basta sintonizzarsi su un qualsiasi canale Tv in una fascia protetta"

Ma l'iniziativa ha sollevato un putiferio. Lucia Centillo, portavoce della Conferenza Regionale delle Democratiche, chiede di ritirare il video perché "oltraggioso della dignità della donna e del personale della Pubblica Amministrazione". Centillo sostiene che non si tratta di censura, bensì di una azione di responsabilità: Centillo annuncia anche di voler sollecitare il presidente dell'Anci Piero Fassino e i segretari del Pd Gianfranco Morgando e Fabrizio Morri.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Video sexy girato nel Comune di Nichelino, è polemica nel Pd

TorinoToday è in caricamento