Borgo San Paolo, in mezzo alla strada spunta un pitone morto

Gli agenti hanno preso molte precauzioni. Il rettile, infatti, sembrava soltanto in letargo

Il pitone trovato in strada

Un serpente morto è stato scoperto questa mattina, sabato 25 marzo, in via Isonzo all'altezza del civico 113, nel quartiere Borgo San Paolo.

Gli agenti della polizia municipale sono intervenuti sul luogo a seguito della segnalazione di un passante.

Giunti sul posto, e una volta attivato lo speciale servizio della Città Metropolitana, i vigili hanno provveduto al recupero dell'animale, che poi si è scoperto essere un pitone reale

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli agenti hanno ovviamente preso molte precauzioni. Il rettile, infatti, sembrava a prima vista in una specie di letargo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tifoso interista scommette sull'eliminazione della Juve dalla Champions: vince quasi 10mila euro

  • Tragico schianto nella notte: auto in un una scarpata, morti cinque ragazzi

  • Violento acquazzone su mezza provincia: alberi caduti, allagamenti e ferrovia interrotta

  • Colpo della dea bendata: il Superenalotto premia un giocatore con 37mila euro

  • Compleanno torinese per i 18 anni del figlio di Fabrizio Corona e Nina Moric: pronta una grande festa

  • Morte di Viviana Parisi, l'arrivo dei genitori da Torino e dei fratelli: martedì l'autopsia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento