Pitone morto gettato via come un rifiuto: un imprenditore lo trova e dà l'allarme

Impossibile risalire al proprietario

Il pitone trovato questa mattina nella zona industriale di Collegno

La carcassa di un pitone reticolato lungo due metri è stata trovata nella mattinata di oggi, giovedì 16 gennaio 2020, è stata trovata in un sacchetto all'incrocio tra via Italia e strada Torino-Pianezza, nella zona industriale di Collegno.

A scoprirla è stato il titolare di un'officina della zona che ha subito chiamato la polizia locale. Gli agenti intervenuti hanno chiesto a loro volta l'intervento dei veterinari dell'Asl To3.

L'animale era sprovvisto di microchip. Chi se ne è liberato lo aveva probabilmente in casa senza averlo mai denunciato (cosa obbligatoria per legge) e dopo averlo acquistato chissà dove. Quando il pitone è morto, se ne è liberato come se fosse un rifiuto qualsiasi.

La carcassa verrà avviata all'incenerimento. Purtroppo, risalire al proprietario è pressoché impossibile.

"Non ho avuto nessuna paura quando ho visto il pitone, perché mi piacciono tutti gli animali - racconta l'imprenditore a TorinoToday -. Certamente, se fosse stato vivo, però, avrei usato maggiori accortezze".

pitone-via-italia-via-torino-pianezza-polizia-locale-collegno-200116-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus a Torino: un quarantenne che è stato in contatto con i casi in Lombardia

  • Contagio Coronavirus, i casi a Torino adesso sono tre

  • Emergenza Coronavirus: chiuse due aziende e le scuole, montate tende da campo davanti agli ospedali

  • Moto trovata in un fosso a bordo strada: centauro morto nonostante i soccorsi

  • Perde il controllo dell'auto che invade la corsia opposta: scontro frontale, ragazzo grave in ospedale

  • Abbandona un sacco lungo la strada: “pizzicato” dalle telecamere e sanzionato dai vigili

Torna su
TorinoToday è in caricamento