Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Regione Pomatina

Pitbull aggredisce e ferisce i padroni: volevano salvare un riccio finito fra i denti dell'animale

Prognosi di 90 giorni per marito e moglie

Immagine di repertorio

Dramma sfiorato a Front, alle prime luci dell'alba di sabato 24 aprile. Il cane di una coppia di coniugi che risiede in regione Pomatina, di razza pitbull, ha aggredito i padroni arrecando a entrambi gravi ferite agli arti superiori e inferiori. I due sono stati portati al Cto di Torino.  Marito e moglie, rispettivamente nati nel 1958 e nel 1952, sono stati sottoposti entrambi a intervento chirurgico: l'operazione dell'uomo, a cui i medici hanno dovuto ricostruire le orecchie, è durata tre ore; cinque quella della donna. I due hanno una prognosi di 90 giorni, ma non sarebbero in pericolo di vita. Erano intervenuti per salvare dalla bocca del cane un piccolo riccio che l'animale aveva trovato nel cortile.

Ma nel tentativo di sottrarglielo, il cane gli si è rivoltato contro aggredendoli con ferocia.  Il pitbull, di sette anni, che era regolarmente iscritto all'anagrafe canina e non aveva mai dato alcun tipo di problema, al momento, in accordo con l'autorità giudiziaria di Ivrea, è stato affidato alla figlia, in attesa di essere soppresso dal veterinario di fiducia della famiglia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pitbull aggredisce e ferisce i padroni: volevano salvare un riccio finito fra i denti dell'animale

TorinoToday è in caricamento