rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Rivoli / Via Capra, 27

Piromane dà fuoco a cartacce e sacchetti, fermato dopo il secondo rogo

Visto da agente fuori servizio

Un italiano di 57 anni è stato fermato da un agente della polizia penitenziaria fuori servizio nella serata di giovedì 31 gennaio 2019 in via Piol a Rivoli dopo avere appiccato un incendio. Poco dopo sono intervenuti gli agenti del commissariato cittadino di polizia che lo hanno bloccato mentre appiccava un secondo rogo.

Il poliziotto penitenziario lo ha notato mentre rovistava nei cassonetti dell'immondizia dei palazzi, dove ha prelevato alcune cartacce. Poi, utilizzandole, ha appiccato un incendio sotto le vetrine del negozio Bertana, nella parte alta della via. Le fiamme hanno danneggiato il muro del negozio. Dopo essere stato fermato, è riuscito a liberarsi ed è scappato verso Villa Cane d'Ussol, in via Capra.

Mentre arrivava la pattuglia della polizia, però, l'uomo ha appiccato un nuovo incendio dando fuoco a un sacchetto dell'immondizia. A quel punto è stato portato in commissariato, dove è scattata la denuncia per incendio doloso. Addosso aveva quattro accendini e un coltello.

piromane-tentato-incendio-bertani-via-piol-rivoli-190201-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piromane dà fuoco a cartacce e sacchetti, fermato dopo il secondo rogo

TorinoToday è in caricamento