menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In Piemonte nel 2014 torna a crescere la raccolta di apparecchi elettronici

L'anno scorso è stata pari a +3,36% con Torino al primo posto per raccolta assoluta e Vercelli in testa per raccolta pro capite

In Piemonte cresce la raccolta di rifiuti per ciò che riguarda le apparecchiature elettriche ed elettroniche.
Lo scorso anno infatti è stata pari a +3,36% con Torino al primo posto per raccolta assoluta e Vercelli in testa per raccolta pro capite.

I dati, che emergono dal Dossier sulla gestione Rifiuti RAEE in Piemonte, segnalano una crescita in tutte le province tranne nel Verbano-Cusio-Ossola e a Novara dove le cifre si aggirano rispettivamente sul -5% e sul -0,7%. Lo scorso anno,la raccolta di rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche e' stata di 18.344.529 kg.

La media pro capite fa segnare un aumento dell'1,66% e raggiunge i 4,13 kg di Raee raccolti per abitante, dato in linea con gli obiettivi di raccolta stabiliti dalla normativa europea. La categoria più ampia di raccolta la rappresentano tv e monitor con il 31% del totale, i piccoli elettrodomestici la più piccola, con il 16%.

I centri di raccolta, finanziati dalla Regione Piemonte, contribuiscono in modo sostanziale a facilitare le operazioni. Gli obiettivi di raccolta per i Raee nei prossimi anni dovrebbero aumentare fino a triplicarsi nel 2019.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento