rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca Madonna di Campagna

Strana morìa di piccioni in città: l'ipotesi è di avvelenamento

Ma sono specie protette

Negli ultimi giorni a Torino si sta verificando una strana morìa di piccioni. A segnalarlo, soprattutto sui social, i cittadini con post e fotografie. Decine e decine di volatili morti sono stati rinvenuti nei vari quartieri della città - per strada e sui tetti - da Lucento a Madonna di Campagna, e proprio perchè è noto che i piccioni rappresentino un problema igienico, il sospetto è che possano essere stati avvelenati.

I danni causati dai volatili

La crescita esponenziale dei piccioni, considerate specie protette, crea non pochi problemi negli agglomerati urbani. Gli escrementi di questi volatili sono infatti responsabili dei danni da corrosione alle strutture e di un forte degrado cittadino. Ma il pericolo più grave è derivato dal fatto che il guano porta con sé agenti patogeni e parassiti,veicoli di trasmissione di malattie infettive come la salmonellosi, l’ornitosi, la borrelliosi, la toxoplasmosi, l’encefalite e la tubercolosi. Tuttavia, proprio perchè considerati specie protette, non si possono assolutamente utilizzare veleni per uccidere i piccioni o colombi così come avviene per ratti e topi: esistono infatti dei sistemi di allontanamento efficacissimi come dissuasori visivi e ultrasuoni.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strana morìa di piccioni in città: l'ipotesi è di avvelenamento

TorinoToday è in caricamento