menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ragazzino picchiato dal padre, dall'Albania a Moncalieri stipato in un tir

Il ragazzo avrebbe fatto oltre 1200 chilometri a bordo di un tir diretto in Italia per sfuggire alle ire del padre che lo picchiava abitualmente

Oltre 1200 chilometri stipato in un tir, per sfuggire alle botte del padre. E' questa la triste storia di un ragazzino albanese di 15 anni, trovato dai servizi sociali mentre si aggirava con tanto di bagaglio, nella stazione di Moncalieri, nell'immediata cintura torinese.

Una storia drammatica, ancora da verificare, ma che almeno giustificherebbe il lungo viaggio intrapreso dall'Albania al Piemonte, a bordo di un tir. Il ragazzo non parla una parola di italiano, ma è comunque riuscito a spiegare i motivi che l'hanno spinto a compiere questo gesto estremo.

Quanto al viaggio, resta ancora un mistero: il ragazzino potrebbe essere salito sul rimorchio del tir clandestinamente, avrebbe potuto pagare l'autista oppure farsi accompagnare in Italia da un amico: saranno i carabinieri ad accertare i dettagli della vicenda.

Al momento il giovane è stato affidato a una comunità di Moncalieri, in attesa che le forze dell'ordine facciano luce in merito alla vicenda.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento