Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intimidazione al mercato: vuole montare le bancarelle ma il 'ras' lo insegue e lo picchia con una chiave

Bullo arrestato per estorsione

 

Ha colpito un ambulante prima con un pugno e poi lo ha inseguito per sferrargli un colpo alla nuca con una chiave svita-bulloni per impedirgli di montare il suo banco al mercato di Porta Palazzo.

Protagonista dell'accaduto, nella notte di domenica 2 agosto 2020, è stato un marocchino di 36 anni che è stato arrestato dagli agenti del commissariato Dora Vanchiglia. Le indagini stanno continuando per capire se l'uomo, non nuovo a episodi del genere e arrivato sul posto a bordo di una Audi A3, stesse cercando di creare un sistema di monopolio nel montaggio e smontaggio dei banchi. L'accusa nei suoi confronti è di estorsione e lesioni.

La vittima è un tunisino di 37 anni, le cui condizioni non sono gravi: è stato trasportato all'ospedale Gradenigo, medicato e dimesso con una prognosi di sette giorni. La sua versione dei fatti, oltre che dal filmato che pubblichiamo qui, è stata confermata da diversi presenti.

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento