Cronaca

La picchia talmente forte che le devono asportare la milza: arrestato compagno violento a Moncalieri

Disposto allontanamento donna e bambini

immagine di repertorio

L'ha picchiata talmente fotte che i medici hanno dovuto asportarle la milza. È quanto accaduto il 14 novembre 2020 in un appartamento di Borgo San Pietro a Moncalieri, dove i carabinieri, nei primi giorni del 2021 (è servita una breve indagine), hanno arrestato un 29enne, autore delle violenze che la compagna, anche dall'ospedale Santa Croce dove era stata ricoverata, continuava a negare, sostenendo che fosse caduta dalle scale. Per i medici, però, le lesioni che aveva riportato non erano compatibili con una dinamica del genere: era certamente stata pestata.

Su ordine del giudice Giulio Corato e su richiesta del pm Delia Boschetto è arrivato l'ordine d'arresto, anche perché il ragazzo, dedito all'alcol, non è nuovo a comportamenti violenti e perché con la coppia vivono il figlio 11enne di lei, a propria volta picchiato, e un altro figlio di due mesi che hanno avuto insieme. I maltrattamenti erano iniziati ad agosto e si erano fatti via via più violenti. Ogni volta l'uomo diceva che non lo avrebbe più fatto ma puntualmente ci ricascava. I vicini di casa hanno confermato la versione della donna. Oltre all'arresto, il tribunale dei minori ha disposto un provvedimento di allontanamento da casa della donna e dei due bambini. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La picchia talmente forte che le devono asportare la milza: arrestato compagno violento a Moncalieri

TorinoToday è in caricamento