Picchia ripetutamente la madre e la spinge a terra, ma viene bloccato e arrestato

Vicini hanno dato l'allarme

immagine di repertorio

Un 30enne italiano residente a Chieri è stato arrestato nella notte di ieri, martedì 19 novembre 2019, per avere picchiato ripetutamente la madre 56enne.

I carabinieri della stazione di Santena sono intervenuti chiamati dai vicini di casa, allarmati dalle urla della donna, che era anche stata spinta a terra.

Al loro arrivo, l'uomo si è scagliato nuovamente contro la madre nel tentativo di picchiarla ma è stato bloccato prima che potesse fare altri danni.

È stato poi portato nel carcere di Torino con l'accusa di maltrattamenti in famiglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel palazzo del centro cittadino: uomo si uccide gettandosi nel vuoto

  • Ventiquattro ore dopo, nuovo dramma in autostrada: morto un 26enne

  • Sbanda con l'auto e finisce contro il guardrail: morta una donna

  • Precipita dal quarto piano mentre fa lavori in casa: morto dopo l'arrivo in ospedale

  • Perde il controllo dell'auto che invade la corsia opposta: scontro frontale, ragazzo grave in ospedale

  • Abbandona un sacco lungo la strada: “pizzicato” dalle telecamere e sanzionato dai vigili

Torna su
TorinoToday è in caricamento