Picchia a sangue la compagna, ma stavolta il figlio di lei lo fa arrestare

Violento non era mai stato denunciato

immagine di repertorio

Ha picchiato selvaggiamente, facendola sanguinare, per l'ennesima volta, la compagna ma questa volta non ha messo in conto che il figlio di lei, un ragazzo ventenne, ha chiamato i carabinieri. È accaduto la notte di mercoledì 13 maggio 2020 nel centro di Castellamonte, dove il violento, un italiano di 47 anni, è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La vittima è stata trasportata in ambulanza per accertamenti al pronto soccorso dell'ospedale di Cuorgné, dove è stata dimessa con una prognosi di una settimana. Fino ad allora non aveva mai trovato il coraggio di denunciare i comportamenti del compagno violento. Questa volta ci ha pensato il figlio, stanco di vedere la madre trattata in quel modo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  •  Piemonte, coprifuoco dalle 23 alle 5: firmata l’ordinanza

  • Guerriglia in centro a Torino. Vetrine sfasciate, lanci di bottiglie e bombe carta. Gli agenti rispondono con cariche

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di lunedì 26 ottobre 2020. Boom di ricoveri, ma indice contagio scende

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di domenica 25 ottobre 2020. Tasso di contagio al 18%

  • Domani sera a Torino due manifestazioni contro le limitazioni sul coronavirus

  • Bar e ristoranti chiusi dalle 18 ma aperti nel weekend. "Rischio di stop definitivo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento