Giovedì, 16 Settembre 2021
Cronaca San Paolo / Piazza Marmolada

Piazza Marmolada assediata da furti e degrado. Diverse le auto saccheggiate

Anni di abbandono fanno del piazzale a ridosso della ferrovia una specie di discarica a cielo aperto, nella quale i malviventi possono agire indisturbati. Lo sanno bene i proprietari delle 12 automobili saccheggiate

Un tappeto di vetri infranti. E poi preservativi, siringhe, liquami, auto rubate. Ce n’è per tutti i gusti. Piazza Marmolada si sveglia così, tutte le mattine. Colpa del degrado che impera nel vasto piazzale a ridosso del trincerone: un’area che dovrebbe diventare un giardino – se ne parla da oltre dieci anni – e che invece è ridotta ad una specie di discarica a cielo aperto. Uno spettacolo indecente, per i residenti, che da anni si trovano a fronteggiare un’emergenza senza fine.

Emergenza che negli scorsi giorni si è concretizzata con un notevole esborso di soldi dalle tasche dei più sfortunati. Dodici auto saccheggiate, una di fila all’altra, nella notte tra il 20 e il 21 febbraio. Tutte auto in sosta tra la piazza e corso Racconigi. I ladruncoli non hanno soltanto portato via le autoradio e i pochi spiccioli presenti nell’abitacolo, ma si sono accaniti sulle vetture sfondando più di un vetro. Insomma, una sorpresa decisamente amara, e per di più costosa.

La situazione va avanti da anni. Nel corso del tempo la piazza è diventata una delle mete preferite dalle prostitute e loro clienti, come testimoniano i preservativi, i fazzoletti (e addirittura un test di gravidanza) sparsi un po’ ovunque; poi sono arrivati i camper dei rom; e infine è scattato l’allarme topi, provenienti dalla ferrovia, contro i quali la piazza è stata disseminata di trappole. Invano: i ratti prima sono stati decimati, ma recentemente sono stati nuovamente avvistati. Oggi il piazzale si presenta ancora come una specie di discarica, nella quale vengono abbandonate regolarmente anche automobili rubate.

Il degrado senza fine di piazza Marmolada è segnalato da tempo dai residenti e dai negozianti. “Fortunatamente c’è l’Amiat che pulisce ogni giorno – si sfoga il barista Nico Marinelli – ma vorremmo vedere la parola fine una buona volta a questa situazione”. Contro questa situazione il consigliere della Lega Nord in Circoscrizione Due, Adriano Furlan, annuncia di voler presentare un’interpellanza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Marmolada assediata da furti e degrado. Diverse le auto saccheggiate

TorinoToday è in caricamento