Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Cavoretto / Piazza Hermada

Piazza Hermada vuole un piano contro gli allagamenti

Da anni la strada si trasforma in un torrente ogni volta che piove. Un problema segnalato dai commercianti che più volte si sono trovati costretti a dotarsi di secchi e stivali per buttar fuori l'acqua dai negozi

Basta un semplice temporale per trasformare piazza Hermada in un acquitrino. A lanciare l’allarme sono i negozianti dei quartieri Madonna del Pilone e Cavoretto che da mesi convivono con l’annoso problema degli allagamenti. Ogni volta che piove forte, infatti, l’acqua proveniente dalla collina invade senza tregua gli esercizi commerciali costringendo i titolari ad armarsi in fretta e furia di stivali e secchi. Una situazione complicata che si è già verificata sia durante le ore del giorno, con le attività aperte, sia durante le ore della notte con le serrande abbassate. “Quando piove a dirotto le strade si e prendono la forma di un torrente – racconta la signora Martina (il nome è di fantasia), la titolare di uno degli esercizi -. L’acqua finisce per invadere i nostri negozi e noi siamo costretti ad arrangiarci per non far scappare la clientela”.

Lo stato dei muri e dei marciapiedi, tra crepe e infiltrazioni, spiega meglio di ogni altra cosa il problema. Colpa che secondo i residenti sarebbe da attribuire alla mancanza di un sistema di fognatura ad hoc. “Sono anni che chiediamo di dare un’occhiata alle fogne della piazza – continua un’altra negoziante della zona - Per ora, però, non abbiamo ricevute risposte. La nostra situazione è tutt’altro che rosea. Purtroppo come quella di altre zone della città“. Basti pensare a quello che succede in via Nizza o in corso Spezia ogni volta che piove in maniera decisa. E le prove le abbiamo avute durante l’ultimo nubifragio di qualche settimana fa. Alberi spezzati, strade che diventano fiumi e tombini che straripano l’acqua.

Sull’argomento verrà presto presentata un’interpellanza da parte del capogruppo della Lega Nord in circoscrizione Sette Daniele Moiso. “Gli allagamenti stanno causando danni in serie alla maggior parte delle attività di piazza Hermada – dichiara un irrequieto Moiso - E’ necessario un sopralluogo dei tecnici competenti per capire come agire al fine di mettere un freno a questa piaga che dura ormai da molte estati”.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Hermada vuole un piano contro gli allagamenti

TorinoToday è in caricamento