Cronaca Filadelfia / Piazza Galimberti Tancredi

La Circoscrizione: "Basta degrado, fateci gestire piazza Galimberti"

La piazza è considerata un parco, e la competenza dell'area verde è del Verde Pubblico Centrale. La Circoscrizione Nove vorrebbe averla in gestione, per provvedere alla manutenzione

Nell’immaginario collettivo (e anche secondo il dizionario) un parco è una vasta porzione di verde, attrezzata perché i cittadini possano usufruirne. Un giardino, a contrario, è un’area verde più modesta, magari compresa in un contesto urbano.  È possibile che un giardino sia considerato un “parco”? Sì, se si parla di piazza Galimberti, che la città ha classificato come parco e la cui manutenzione, dunque, spetta al Verde Pubblico Centrale.

Sporca, con la fontana centrale mai più riattivata da un anno e gli arredi tutti vandalizzati: questa è la condizione di piazza Galimberti, cuore del borgo Filadelfia. E dire che l’ultimo restylng della piazza è di soli quindici anni fa. Tempi lontani: oggi, anche complice l’abbandono dell’ex Moi, che ha dato a tutto il quartiere un aspetto decisamente trasandato, piazza Galimberti soffre un degrado sempre più evidente. La Circoscrizione Nove, che vorrebbe farla tornare all’antico splendore, chiede adesso di poterla gestire, senza considerare più la sua area verde come parco.

Della vicenda si è parlato in una recente commissione in Circoscrizione: “Lavoreremo affinché piazza Galimberti possa essere concessa dalla Città alla Circoscrizione almeno per la manutenzione ordinaria – afferma Massimiliano Miano, vicepresidente della Nove – Il passaggio Città-Circoscrizione servirebbe per risolvere le criticità più evidenti”. “Ritengo che questa piazza sia un giardino, non un parco – dice Rosario Borello, coordinator al Verde – Non riesco a spiegarmi perché l’area verde non sia ancora stato data alla Circoscrizione: si potrebbe intervenire più direttamente, senza aspettare ogni volta che intervenga il Comune”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Circoscrizione: "Basta degrado, fateci gestire piazza Galimberti"

TorinoToday è in caricamento