Mercoledì, 29 Settembre 2021
Cronaca Piazza Castello

Presidio della Polizia locale in piazza Castello per la sicurezza

Un presidio organizzato dalle tre sigle sindacali Fp-Cgil, Cisl-Fp, Uil-Fpl della Polizia locale per chiedere, tra l'altro, che ci sia una uniformità di mezzi e condizioni di lavoro per tutti gli operatori oltre alla creazione di nuove norme adatte al mutato quadro normativo

Anche a Torino la Polizia locale, in occasione della mobilitazione nazionale promossa dai sindacati di categoria Fp-Cgil, Cisl-Fp, Uil-Fpl, far un presidio dalle 11.30 alle 15.30 in piazza Castello, di fronte alla Prefettura. "Il corpo di polizia locale, municipale e provinciale lavora in condizioni - si legge in una nota dei tre sindacati -  di estrema precarietà, con un quadro normativo e giuridico che non ne riconosce il ruolo e le funzioni alla luce dell'attuale assetto istituzionale, e soprattutto senza tutele".

La mobilitazione, in città a carattere regionale, è stata promossa per chiedere il riconoscimento di funzioni e specificità di corpo,  per uniformare le condizioni operative oltre che della dotazione di strumenti e mezzi per la sicurezza e la prevenzione. Ma inoltre i sindacati chiedono anche il riconoscimento di un equo indennizzo ed equità nel trattamento economico per le condizioni lavorative.  

I sindacati nella nota chiedono una legge aggiornata in grado di riuscire ad essere adeguata al quadro normativo e istituzionale, che metta la parola fine alle "discriminazioni ingiuste, uniformi le condizioni operative della Polizia locale su tutto il territorio nazionale, ne riconosca e valorizzi ruolo, funzioni e specificità".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presidio della Polizia locale in piazza Castello per la sicurezza

TorinoToday è in caricamento