menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piazza Baldissera, poliziotti si fingono clienti e recuperano una tuta da sub rubata

Fermati due maghrebini. L'attrezzatura era stata messa in vendita su un sito internet

Acuto stratagemma da parte di alcuni agenti di polizia, che sono riusciti a recuperare merce rubata fingendosi clienti dell’uomo che l’aveva messa in vendita su internet dopo essersene impossessato illegalmente.

Tutto è partito da una denuncia presentata nel febbraio scorso, quando un uomo si è recato dai poliziotti per denunciare il furto di un’attrezzatura da sub – dal valore di oltre 3mila euro – avvenuto all’interno della sua auto. Dopo aver appreso dalla vittima che il ladro aveva messo gli articoli in vendita online, gli agenti si sono finti clienti interessati e hanno contattato il venditore-ladro, concordando un prezzo e fissando un appuntamento per acquistare il tutto.

L’incontro è avvenuto in piazza Baldissera – nel quartiere Aurora – e gli operatori, visionata l’attrezzatura e constatato che essa corrispondeva perfettamente a quanto indicato nella denuncia, hanno immediatamente fermato il soggetto che stava mostrando loro la merce. Dopodiché si sono messi all’inseguimento di un secondo uomo, il quale ha provato a scappare in macchina ma è andato a sbattere violentemente contro un palo. Sceso dal veicolo, si è messo a correre in fretta e furia venendo però bloccato dai poliziotti e sottoposto a fermo di indiziato di delitto per il reato di ricettazione e indagato per il reato di resistenza.

Entrambi i fermati sono di origine maghrebina. Nel frattempo, tutta l’attrezzatura rubata è stata restituita al suo legittimo proprietario.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento