Cronaca

Piantagione 'ecosostenibile' di marijuana in casa, arrestati due giovani

A Rivarolo Canavese. Gli impianti per fare crescere le piante alimentati a pannelli fotovoltaici

Un momento del blitz

Una piantagione 'ecosostenibile' di marijuana è stata scovata dai carabinieri a Rivarolo Canavese.

Il blitz oggi, 12 agosto, alle ore 13, si è concluso con l'arresto di due giovani di 22 e 27 anni che avevano trasformato il loro appartamento, composto da tre camere, in una vera e propria coltivazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutto l’impianto di illuminazione, ventilazione e irrigazione era alimentato dall’energia prodotta da pannelli fotovoltaici istallati sul tetto della casa.

Durante la perquisizione, i militari hanno trovato e sequestrato 2,1 chili di marijuana, 70 grammi di hashish, 110 piante di marijuana di varie altezze, svariato materiale ed attrezzature per la produzione e il confezionamento della droga, 600 euro in contanti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piantagione 'ecosostenibile' di marijuana in casa, arrestati due giovani

TorinoToday è in caricamento